1967 con Mario Masini

1967: con il regista Mario Masini

Una amicizia nata al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma

Mario Masini è una particolare figura di artista: diplomatosi in fotografia al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, è direttore della fotografia in film splendidi come “Nostra Signora dei Turchi” di Carmelo Bene (1968) e, coi fratelli Taviani “San Michele aveva un gallo” (1972) e “Padre padrone” (1977). E’ però anche, negli anni sessanta uno di quei sperimentatori con cui nasce e si sviluppa il Cinema Sperimentale italiano, che ha in Roma il suo epicentro.

Proprio nell’anno della foto che lo ritrae con Frascà e il figlio Masini realizza “X chiama Y”, in cui si incontrano la naturalezza e semplicità anche affettiva degli ‘home movies’ con una tecnica cinematografica raffinata, in un tentativo di ‘azzeramento’ e rivitalizzazione del linguaggio cinematografico.

E’ Masini ad aver prestato a Frascà, circa un anno prima di questa foto, la ‘camera’ (anzi, la ‘Kamera’) per girare KAPPA.